Italian Afrikaans Catalan English Polish Portuguese Spanish

Amazzonia Sviluppo

Promuoviamo lo sviluppo delle popolazioni indigne del basso Rio Negro. Contribuisci alla crescita dei nostri progetti con un'erogazione liberale.

Dona ora!

Amazzonia 90

Amazzonia 90 coinvolge attivamente le popolazioni locali fornendo educazione, formazione e infrastrutture. Sottoscrivi una quota al Capitale Sociale.

Sottoscrivi una quota...

Interni

Ogni azione umana parte sempre da una storia e da un incontro. Anche noi siamo partiti dall’incontro con due missionari che operano nella Amazzonia brasiliana e dalla loro richiesta di aiuto, raccolta dalla Fondazione AVSI che nel 1985 presentò al Ministero degli affari esteri un progetto di cooperazione per rilevare, ristrutturare, potenziare e gestire la scuola agricola per giovani indios Rainha dos Apostolos, fondata dal Pime 40 km a nord di Manaus. Un’opera strategica per i giovani nativi, ma il cui mantenimento era un peso eccessivo per la congregazione missionaria, impegnata con un numero insufficiente di missionari su un territorio immenso.

Il progetto fu approvato dal Mae nel 1985 e cofinanziato l’anno successivo: così alcuni di noi sono partiti per l’Amazzonia come volontari per implementarlo, e hanno vissuto quattro anni (dal 1987 al 1992) tra quelle popolazioni, conoscendo da vicino la silenziosa tragedia che esse vivono quando decidono di lasciare i loro territori di origine per cercare nella città migliori condizioni di vita.

Da questa esperienza personale, nel 1990, grazie ad un gruppo di amici italiani che hanno aderito all’idea, è nata la Cooperativa Amazzonia 90, a cui in seguito, dal 2006, si è affiancata l’Associazione Amazzonia Sviluppo. La costituzione della onlus è stata sollecitata dalla Regione Emilia Romagna per poter sostenere i progetti attraverso il Dipartimento della Cooperazione Decentrata.

E’ cresciuta nel tempo un’amicizia operativa con i beneficiari dei nostri interventi, con i nostri partner e le persone con cui abbiamo lavorato in Brasile, ed anche con i nostri sostenitori in Italia: da questa amicizia sono scaturiti numerosi progetti e azioni. Abbiamo voluto dare un nome a questa storia di solidarietà che unisce Modena alla Amazzonia, e l’abbiamo chiamata “IL RIO DELLA SPERANZA”.  

Il “Rio della speranza” è dunque un grande progetto pluriennale a cui fanno capo le azioni e i vari progetti descritti alle pagine specifiche del sito.

Com'è nato il progetto Com'è nato il progetto

Il metodo adottato fin dall'inizio è stato quello di coinvolgere le popolazioni locali nel percorso per migliorare le loro condizioni di vita attraverso lo sviluppo: i beneficiari sono anche gli attori del processo. Gli strumenti che usiamo sono la formazione professionale e il microcredito, la creazione di professionalità, di microimprese famigliari, di imprese e di cooperative legate al territorio e alle sue risorse.

Noi forniamo gli strumenti, le conoscenze, e quando possibile anche parte delle risorse finanziarie, ma è un cammino che percorriamo insieme, con il loro coinvolgimento in tutte le tappe del processo, dalla sensibilizzazione e valutazione dei bisogni e delle opportunità, alla valutazione della fattibilità di ogni azione, alla sua progettazione, alla costruzione e organizzazione, fino alla gestione.

Perciò i tempi sono i loro tempi, molto lunghi per le condizioni ambientali e culturali. Ma la partecipazione reale dei beneficiari è una delle condizioni per la sostenibilità dei progetti e la durabilità delle attività e delle opere implementate.

Il metodo e gli strumenti Il metodo e gli strumenti

L'Associazione Amazzonia Sviluppo onlus è un'associazione senza scopo di lucro impegnata nell'Amazzonia brasiliana a promuovere uno sviluppo sostenibile tra le popolazioni native, al fine di contrastare e prevenire l’intenso processo migratorio in atto e le tragiche conseguenze del loro inurbamento.

Amazzonia Sviluppo collabora al progetto “IL RIO DELLA SPERANZA”, ubicato nella regione del basso Rio Negro, nella Amazzonia centrale, che ha l'obiettivo di frenare l'esodo delle popolazioni locali ed indigene verso la città di Manaus. Lo fa attraverso la sensibilizzazione, la formazione professionale, l’organizzazione di operazioni di microcredito, l’organizzazione di infermerie presso i villaggi indigeni, la facilitazione del decentramento di alcuni servizi sociali primari da parte delle amministrazioni locali, la costruzione di rapporti stabili tra le comunità indigene e le istituzioni, la conservazione della loro cultura e delle loro tradizioni, la preservazione dell’ambiente.

Chi siamo La mission Mission Il bisogno incontratoIl bisogno incontrato

Sviluppato da PWZ Solutions - Credits : Joomla - Joomshine